shadow

Le ferite emozionali

ferite emozionali

Il percorso della Vita è soggetto a carenze e blocchi affettivi. La reazione normale e più comune è quella di mettere in moto meccanismi comportamentali di difesa e protezione, in quanto temiamo il rifiuto e la perdita di connessione con l’altro. Ma, così facendo, si attivano proprio quelle ferite che ci affliggono e attraverso le quali creiamo un “personaggio maschera” che ha l’intento di proteggerci da un mondo che appare ostile.
E’ a causa di queste ferite emozionali che si sperimentano il rifiuto, l’abbandono, l’umiliazione, il tradimento, l’ingiustizia. Esse sono parte del bagaglio di ognuno e la loro comprensione e guarigione permette di conoscersi, esprimersi ed essere se stessi in modo autentico.
E parte di questo bagaglio sono anche i legami con i nostri genitori, sia fisici (i legami di sangue), sia affettivi, ma soprattutto di anima. Questi Cordoni Relazionali ci uniscono in modo molto profondo e, quando sono in sofferenza, generano una serie di difficoltà che agiscono nel quotidiano.
L’eredità che i nostri genitori ci hanno trasmesso si ripercuote nella nostra vita, imparare a liberarsi di ciò che non ci appartiene e usare al meglio i doni che ci sono stati fatti diviene, quindi, una necessità del nostro essere.

Argomenti che verranno trattati:
– le ferite emozionali e le loro cause;
– l’io maschera;
– le strutture di carattere;
– aspetti della personalità;
– strutture fisiche e dei sistemi energetici;
– rapporto genitoriale e rapporti interpersonali;
– i Cordoni Relazionali.